FacebookGoogleYoutubeTwitter


Meteo Veneto

I nostri Sponsor

 

Premio Andrea Agnoletto

Andrea "Lela" Agnoletto, calciatore e allenatore, può essere considerato un'icona del calcio trevigiano. La sua dipartita, tre anni fa, ha profondamente commosso tutti coloro che l'hanno conosciuto. Giocare a calcio per lui era una cosa naturale, era una passione vera e travolgente. Dopo aver iniziato con le giovanili del Treviso, nel 1961 passò alla Pro Mogliano in IV serie e subito fu convocato con la Nazionale Juniores. Debuttò giovanissimo in B con il Cagliari e successivamente vestì le maglie della Lucchese, dell'Aquila, della Nazionale C, della Casertana, della Ternana in B e infine Frosinone, Pordenone e Montello. Iniziò ad allenare con il Conegliano e poi Giorgione, San Donà, Treviso (in C2) e tante altre ancora. Si dedicò quindi a curare vari settori giovanili della Marca riuscendo sempre a creare un rapporto amichevole con i giovani giocatori che in un clima ideale imparavano i fondamentali del calcio. Molti di loro hanno poi vestito maglie importanti e sono diventati a loro volta allenatori.Aveva sempre il sorriso dipinto in volto, sia in campo che fuori, era piacevole stare assieme. Era un buono e aveva un infinità di amici. Non accettava il compromesso, la sua carriera è stata piena di soddisfazioni e di successi ma anche di dolorosi licenziamenti e sofferte dimissioni perché.... era così,non aveva grande diplomazia. Cinque anni fa il Comitato Marca Trevigiana gli conferì il Premio  Piero Bortoletto  e quella sera fu un momento indimenticabile per l'emozione che ci fece provare. Lela, vogliamo che il ricordo di te rimanga sempre vivo in noi tutti, perciò abbiamo pensato di istituire un premio da assegnare annualmente a un tecnico che negli anni si sia particolarmente distinto nell'insegnamento del gioco del calcio

Premio 2015                                                                                                                                                        La Prima edizione del premio Andrea Agnoletto viene assegnata a Luigino De Giusti Presidente AIAC Treviso

2016 Gianpietro Fantinel (Attuale allenatore Juniores Elite FC Nervesa)

2017 Giancarlo Bergamo (Attuale allenatore giovanili Calcio Istrana 1964)